Casa Editrice Mondadori

LA BIBLIOTECHINA DE "LA LAMPADA"


Nel 1911 Arnoldo Mondadori fonda la casa editrice La Scolastica ad Ostiglia (che assumerà pochi anni dopo, nel 1919, il nome di Edizioni A. Mondadori). Nel 1912 dà vita alla collana Bibliotechina de La Lampada, producendo i primi sei volumetti confezionati entro un cofanetto in legno. Suo collaboratore è il giornalista Tomaso Monicelli, suo cognato, autore proprio del primo titolo. L'illustratore di riferimento è Antonio Rubino, che sembra aver suggerito il formato molto particolare, quel "quadrotto" 16x18,5 che rende la collana diversa dalle altre coeve (il formato quadro sarà peculiare dei libri per bambini dell'editoria moderna). Successivamene è Bruno Angoletta l'illustratore di punta della collana, che progetta i risguardi, lega maggiormente le illustrazioni al contenuto, e provvede anche alla sistemazione grafica delle pagine. Se Rubino nei sei volumi della prima serie si esprime nel pieno simbolismo e nel liberty, Angoletta nei quattro volumi della seconda assume quel tratto particolare delle forme geometriche svincolate dai modelli di riferimento dell'epoca.
Peculiarità della Bibliotechina è di avvalersi di una quantità di illustratori diversi, i maggiori artisti del periodo: Filiberto Scarpelli, Duilio Cambellotti, Aleardo Terzi, Enrico Sacchetti (questi ultimi tre già illustratori preferiti per i raffinati volumi della Biblioteca dei Ragazzi dell'Istituto Editoriale Italiano), Maria De Matteis, Yambo.
Antonio Rubino dirige poi la collana a partire dal 1922.
La Bibliotechina de La Lampada (1912-1927) è oggi un cult tra i collezionisti di libri d'epoca illustrati, ma anche all'epoca essi riscossero un grande successo, così duraturo che, tra il 1933 e il 1946, Mondadori decise di farne uscire una nuova serie, composta in parte da ristampe. Durante la guerra, i cofanetti che raccoglievano gli oramai celebri volumi della Bibliotechina costituirono pressoché l'unica produzione dell'editore.



L'elenco delle serie da La strada delle meraviglie di A. Baldini,
che non compare in elenco, datato 1923.

LE GUARDIE

Le guardie sono spesso diverse. Da sin in alto: da volumi del 1921 e del 1923,
da sin in basso: la splendida guardia di Filiberto Scarpelli (1915)
quella disegnata da Angoletta.
COPERTINE

Tomaso Monicelli
Il piccolo viandante
ill. Antonio Rubino
Tomaso Monicelli
Il piccolo viandante
ill. Pinochi
(ed. successiva)
Antonio Beltramelli
La signorina Zesi
ill. Antonio Rubino
Antonio Beltramelli
La signorina Zesi
(ed. 1942 fuori commercio)
Hedda
Rime piccoline
ill. Antonio Rubino
Luigi Capuana
La primavera di Giorgio
ill. Antonio Rubino
Luigi Capuana
La primavera di Giorgio
ill. Antonio Rubino
Gian Bistolfi
Luna piena e viceversa
ill. Bruno Angoletta
Giuseppe Ernesto Nuccio
Profughi
ill. Yambo
Giuseppe Ernesto Nuccio
Profughi
ill. Yambo
Baccio Bacci
Come finì Mago Veleno
ill. S. Canevari
Antonio Baldini
La strada delle meraviglie
ill. Maria De Matteis
Ettore Fabietti
I fratelli Bandiera
ill. Vincenzo Castelli
Ettore Fabietti
I martiri di Belfiore
ill. Raffaello Feola
Zia Mariù
Briciolina e Musoduro
ill. Bruno Angoletta
Yambo
Storia di una donnina col nasino all'insù,
ill. Yambo
Mario Pensuti
Scampanellina
ill. Sergio Burzi
Amalia Guglielminetti
Fiabe in versi
ill. Bruno Angoletta
Amalia Guglielminetti
Fiabe in versi
ill. Nino Bertoletta (ed. successiva)
ill. int. Bruno Angoletta
O. Lucarini
L'albero delle formiche
ill. V. Nicoletti
Auro D'Alba
Le canzoni della guerra
ill. Attilio Mussino
Auro D'Alba
Le canzoni della guerra
ill. Attilio Mussino (ed. successiva)
Etre Valori
Storie di bambini poveri
ill. A.M. Nardi
Etre Valori
Storie di bimbi veri
ill. Piero Bernardini
Camillo Antona Traversi
La guerra
ill. Antonio Rubino
Yambo
Il figlio del tricolore - Gorizia
ill. Yambo
Yambo
Il figlio del tricolore - Gorizia
ill. Yambo (ed. successiva)
Carola Prosperi
La storia dell'ochina nera
ill. Aleardo Terzi
Carola Prosperi
La storia dell'ochina nera
ill. Enrico Pinochi (ed. successiva)
Antonio Rubino
Lillo e Lalla vol. I
ill. dell'Autore
Carola Prosperi
Storia del cavalier Grifù
ill. Antonio Rubino
Fiducia
I capricci di Fata Luna
ill. Nino Bertoletti
Olga Visentini
Primavere italiche
ill. Gustavino
A.G. Capitani
Rullano i tamburi
ill. Filiberto Scarpelli
Térésah
Ridibene e Quasibel
ill. Bruno Angoletta
Térésah
L'omettino senza un quattrino
ill. Bruno Angoletta
Augusto Piccioni (Momus)
Monellucci e monellacci
ill. Yambo
Luigi Capuana
Tiritituf
ill. Yambo
Luigi Capuana
Tiritituf
ill. Pinochi (ed. successiva)
Maria Fabietti
Cosetta
ill. Pinochi
Michele Saponaro
Le sette stelle dell'orsa
ill. S. Saponaro
Cesare Baistrocchi
Ricordi di un vecchio garibaldino
ill. Attilio Mussino
Guido Gozzano
I tre talismani
ill. Antonio Rubino
R. M. Pierazzi/C. Antona Traversi
Prima del concerto
ill.
Antonio Rubino
Antonietta Barocco Marchino
Il tempo miracoloso
ill. Aleardo Terzi
Anna Errera
Un Santo
ill. Filiberto Scarpelli
Dino Provenzal
La chiave magica
ill. Bruno Angoletta
Onorato Fava
Il libro delle piccole cose
ill. Bruno Angoletta
Giuseppe Mariani
Il mistero di Mariopoli
ill. Francesco Nonni
Maria Messina
I figli dell'uomo sapiente
ill. Yambo
Antonio Rubino
I balocchi di Titina
ill. dell'Autore (fuori collana)
Adone Nosari
Storia di formiche
ill. Bruno Angoletta
Dante Dini
Lo zufolo
ill. Pinochi
Olga Visentini
Scene di bimbi, di sogni e di rose
ill. Piero Bernardini
Francesco Sapori
Storia degli Austriaci senza rancio
ill. Golia

Per alcune illustrazioni di questa pagina si ringraziano Simonetta Vaccari (Tesori di carta, Bologna), Lia Madorsky, Armida C., Alberto P., Gabriele Bazzani (Libreria della Spada, Firenze),
Donatella Legnani, SEAB (Bologna).

HOME